mercoledì 26 settembre 2012

Brioche


Questa naturalmente è un classico, che io non avevo mai fatto, ma il desiderio di mangiare a colazione una bella brioche mi ha convinta. Io l'ho dovuta lavorare tutta a mano perchè non ho la planetaria e per questo ho fatto un po' fatica, ma se avete anche solo un piccolo robot da cucina secondo me fate in un attimo a lavorarla (per questo motivo la ricetta e con i tempi della planetaria, se lavorate a mano aumentateli). Naturalmente quando decidete di farla considerate i tempi di lievitazione, quindi consiglio di partire dalla mattina. Quando poi infornerete solo l'odore che scaturirà dal forno vi rinfrancherà delle fatiche, garantisco! Naturalmente, vi consiglio di conservarle in un contenitore chiuso e la mattina dopo riscaldatele appena appena, saranno più fragranti! Buona colazione!


Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti + circa 10 ore di lievitazione
Cottura: 20 minuti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
500gr di farina 00 (io uso la Manitoba 00 w380)
80gr di latte intero tiepido
mezzo lievito di birra
3 uova
70gr zucchero semolato
un cucchiaio di miele
2 cucchiai di rum (o il limoncello oppure qualsiasi liquore aromatico a piacimento)
buccia di limone grattugiata
essenza alla vaniglia
180gr di burro
1 cucchiaino di sale
tuorli e panna x la lucidatura

PREPARAZIONE:
Versate la farina nella planetaria e unite il lievito di birra, precedentemente sciolto nel latte tiepido, poi aggiungete le uova, lo zucchero, il miele e il rum. Impastate a bassa velocità, ora aggiungete la buccia di limone grattugiato e l'essenza di vaniglia, continuate ad impastare per almeno 8 minuti. A questo punto aggiungete il burro precedente ammorbidito, che è la parte grassa, poco alla volta. N.B.: Il burro deve essere assolutamente in ultimo!! Infine aggiungete il sale e continuate ad impastare per altri 5 minuti abbondanti. Si otterrà un impasto liscio e molto elastico. Lasciate lievitare a temperatura ambiente con sopra della pellicola, per almeno 4-5 ore. A questo punto rompete la lievitazione, impastando l'impasto con le mani e poi lasciate riposare in frigorifero, sempre coperto dalla pellicola, per altre 3 ore. 
Tagliate la pasta in strisce di circa 10-15 centimetri lunghe e  larghe almeno 3 centimetri, arrotolatele e poi intrecciatela su se stessa per ottenere delle trecce, schiacciatela leggermente e posizionatele su di una leccarda ricoperta da carta da forno, a distanza tra loro.Quando avrete ultimato le trecce fatele lievitare fino a quando raddoppieranno il volume ricoperte di pellicola. Alla fine spennellate con una miscela di tuorli e panna in pari quantità o con della granella di zucchero oppure con delle scaglie di cioccolato. Infornate a 180°C per circa 15-20 minuti. Avranno ultimato la cottura quando saranno dorate.

1 commento: