giovedì 22 novembre 2012

Panini al basilico


Con l'ultimo basilico che la mia pianta mi ha portato prima di spirare, ho deciso di sperimentare questo pane. L'ho preparato per una ricorenza e devo dire che ha stupito sia me che i miei commensali. E' molto gustoso  e soprattutto profumatissimo. L'unica cosa che vi posso consigliare che vi conviene prepararlo il giorno stesso in cui lo vorrete servire, perchè devo dire che il giorno dopo inizia già a indurire e perde molto nella fragranza.



Difficoltà: Facile
Preparazione: 30 minuti + 6 ore di lievitazione 
Cottura: 20 minuti

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
500 g di farina 0
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
50 g di foglie di basilico
4 cucchiai di olio extraverrgine d'oliva
2 cucchiaini di sale fino
300 ml di acqua tiepida

PREPARAZIONE:
Versate la farina a fontana sul piano, disponete nella cavità lo zucchero, il lievito sbriciolato ed un  po' acqua tiepida. Impastate gli ingredienti con le dita per sciogliere il lievito. Aggiungete due cucchiai di olio e continuate ad impastare, se necessario continuate ad aggiungere acqua. Quando sarete riusciti a formare una palla stendetela sul piano da lavoro. Cospargete la pasta con il basiliso lavato, asciugato e tritato grossolanamente ed il sale. Lavorate ancora l'impasto, formate la palla e spennellatelo con il resto dell'olio.
Fate lievitare coperta da una pellicola per almeno 4 ore. 
Trascorso questo tempo lavorate nuovamente la pasta per pochi minuti e dividetelo in porzioni circa di 40 g, fate lievitare di nuovo fino a quando non avranno raddoppiato di volume.
Spolverizzate i panini con un po' di farina e cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti, sfornateli quando inizieranno a dorare. Serviteli freddi.

5 commenti:

  1. Che bella idea, anche il mio basilico comincia a dare segni di stanchezza, la tua preparazione mi ha davvero incuriosita!

    RispondiElimina
  2. Ma che cosa particolare... devo fare così anche io per finire le ultime foglie... (qui fa ancora un caldo, oggi sembra primavera, altro che morte del basilico!!). Un bascio!

    RispondiElimina
  3. interessanti questi paninetti...bravissima cara!
    bacio

    RispondiElimina
  4. Belli! Li ho visti ai Menù di Benedetta ma non li ho ancora provati :)

    RispondiElimina