mercoledì 7 novembre 2012

Seppia ripiena alla brace


Questa è una tipica preparazione pugliese. La tradizione vuole che si cuociano nel sugò, come se fosse un ragù di pesce, ma c'è anche una scuola di pensiero che le preferisce alla brace. Devo dire che alla brace ci sono degli inconvenienti nella cottura. Infatti dovrete fare molta attenzionea tenere alta la griglia in modo da non  bruciare le seppie, considerata che hanno bisogno di almeno 30 minuti e durante la cottura devono essere spennellate con la marinatura per non asciugarsi troppo.


Difficoltà: Media
Preparazione: 30 minuti + 20 minuti a marinare
Cottura: 30 minuti - 40 minuti


INGREDIENTI PER 2 PERSONE:
100 g di pane raffermo tipo pugliese
1 uovo
30 g di grana grattuggiato
un ciuffo di prezzemolo
sale e pepe
1 spicchio d'aglio
pangrattato q.b.
latte q.b.
olio d'oliva extravergine
un bicchiere di vino bianco
un mazzetto di spezie (timo, rosmarino, alloro, ect)
Per l'insalata:
1 finocchio
1 mela verde
olio d'oliva extravergine
sale
aceto rosso di vino
prezzemolo tritato

PREPARAZIONE:
Lavate ed eviscerate le seppie, eliminando l'osso e le interiora senza rovinare la tasca, lasciando la testa attaccata (togliete gli occhi, perchè  in cottura esplodono) - operazione non facilissima, se non l'avete mai fatto vi consiglio di farlo fare dal pescivendolo, l'unica accortezza, avvisate che vi serviranno per riepirle -.  In una ciotola fate ammolare il pane raffermo, avendo eliminato la crosta, nel latte. Strizzatelo e ponetelo in una ciotola con il prezzemolo tritato, l'aglio schiacciato, il sale, il pepe, il grana. Amalgamate tutto, se il ripieno risulterà troppo morbido aggiungete un po' di pangrattato.
Riepite le seppie, non troppo, lasciate almeno un centimentro e mezzo per poi poter schiudere agevolmente - ricordate sempre che il ripeine in cottura gonfia, quindi non spingete troppo, se no poi la seppia esploderà sullla brace -; a questo punto io ho spinto leggermente verso l'interno la testa come se fosse un tappo e con uno spiedino di legno lo chiuso - se avete ago e filo da cucina e soprattutto tanta forza potete cucirlo; oppure potete usare gli stuzzicadenti -. In una capiente terrina unite gli aromi, il vino e qualche cucchiaio di olio, sbattette leggeremente e mettete a marinare le seppie per almeno 20 minuti. 
Posizionate le seppie su di una griglia da barbecue, posizionate le seppie alte rispetto al fuoco, ed evitate di far fare la fiamma, perchè si affumicheranno ma non cuociono. Girate spesso ed ogni tanto bagnetele con la marinata dovrebbero cuocere in circa 30 minuti, per verificare la cottura potete infilzare la testa nella parte dove erano presenti gli occhi se non avret difficoltà ad inserire i rembi della forchette.
Servite con un insalatina fresca.

1 commento:

  1. adoro il pesce alla brace e la tua seppia è strepitosa!
    bacioni

    RispondiElimina