venerdì 21 dicembre 2012

Crostata, ricotta e gocce di cioccolato



Questa crostate è la preferita dal mio compagno, ogni anno per il suo comlpeanno mi chiede di prepararla. La cosa più importante di questa ricetta è la materia prima, cioè la ricotta. Adesso diventa sempre più difficilie trovare una ricotta buona, saporita che non sia nè troppo dura nè troppo molla. L'unica accortezza è di non usare quelle industriali, di cercare qualche allevatore (non ha importanza di che latte sia fatta, cioè se ovino, vaccino, bufala, capra...) che ancora allevi a pascolo e che produca con metodo tradizionale. A voi la sceltà!



Difficoltà: Media
Preparazione: 20 minuti + 30 minuti per riposo
Cottura: 40 minuti

INGREDIENTI PER 6 PERSONE: 
PER LA PASTA 
120 g di burro 
300 g di farina 
100 g di zucchero 
1 uovo intero più 
1 tuorlo la scorza grattugiata di ½ limone 
PER IL RIPIENO 
400 g di ricotta 
2 uova intere 
100 g di zucchero 
la scorza grattugiata di 1/2 limone 
il succo di 1/2 limone 
1 cucchiaio di farina 
cioccolato fondente a pezzetti a piacere 
zucchero a velo 

PREPARAZIONE: 
Per la preparazione della pasta frolla: aggiungere alla farina il burro a pezzetti precedentemente ammorbidito tra le dita, incorporare lo zucchero, l'uovo intero e il tuorlo, la scorza grattugiata del limone e impastare. Questa operazione va eseguita con attenzione per evitare che si formino grumi in modo che la pasta risulti liscia e compatta. A questo scopo, per evitare che si appiccichi, anche a causa della grande quantità di burro presente, bisogna aiutarsi nell'impasto, man mano che si procede, con un po' di farina, senza utilizzarne molta per non rendere l'impasto troppo duro. Formare una palla con l'impasto, avvolgerlo in una carta cellophane e lasciare riposare in frigorifero per 30 minuti. 
Per la preparazione dell'impasto: lavorare bene la ricotta in modo da renderla molto omogenea e vellutata, incorporare lo zucchero, la farina, anche in questo caso facendo attenzione a sciogliere i grumi nel composto, aggiungere i due tuorli, la scorza grattugiata del limone, il succo di limone, e infine gli albumi precedentemente montati a neve ben ferma. In questa operazione bisogna fare attenzione a non smontare tutto il composto, per cui bisognerà mescolarlo con lentezza e delicatezza. Infine unire i pezzetti di cioccolato fondente secondo la quantità desiderata. 
In una teglia di diametro medio precedentemente imburrata e infarinata, stendere la pasta frolla, dopo averne mantenuta una piccola parte che servirà a realizzare piccole strisce da posare sopra la crostata. Versare sulla l'impasto alla ricotta, livellarlo bene e posarci sopra delle strisce di pasta frolla incrociandole in maniera da formare una griglia. Infornare in forno precedentemente riscaldato per pochi minuti (il forno non deve essere molto caldo) a 180° per 30 - 40 minuti, a seconda della potenza del forno. La crostata deve infatti mantenersi abbastanza morbida e dorata. Far raffreddare e infine spolveraci sopra zucchero a velo secondo la quantità desiderata. 

CONSIGLI:
Per la realizzazione della pasta frolla, che e' particolarmente adatta anche alla preparazione di altri tipi di crostate, bisognerà fare attenzione alla lavorazione, per cui si dovrà evitare di creare grumi, in particolare del burro e della farina, e allo stesso tempo si dovrà evitare che risulti troppo appiccicosa, lavorandola man mano con una adeguata quantità di farina supplementare fino a realizzare una palla liscia e compatta. Inoltre bisogna fare molta attenzione alla temperatura del forno per evitare che la crostata si cuocia e si bruci troppo rapidamente, e perchè sia ben dorata ma morbida.

Nessun commento:

Posta un commento